• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Maltempo in arrivo: neve in montagna

immagine

Updated MILANO — Venti centimetri di neve sopra i 1200 metri, temperature a picco e venti forti in quota. E’ un’inizio di settimana all’insegna del maltempo, sulle zone alpine e prealpine: la sala operativa della Protezione civile emesso un’allerta a partire dalla mezzanotte scorsa. Sembra che si tratti di una perturbazione rapida, ma che porterà con sè un assaggio del freddo invernale.

E’ una mattina cupa e piovosa su tutto l’arco alpino. Colpa di una perturbazione atlantica, che ha determinato, da oggi, un peggioramento delle condizioni meteorologiche sull’Italia, con precipitazioni diffuse che interesseranno le regioni settentrionali e centrali tirreniche. I fenomeni saranno accompagnati da forti venti occidentali su tutte le regioni di ponente. Sono inoltre attese le prime nevicate di una certa importanza sulle zone alpine e prealpine.

Il crollo delle temperature avverà oggi e sarà drastico. Il bollettino meteo dell’Arpa Lombardia dà il limite delle nevicate nella notte a circa 2000 metri, dal mattino a 1500 metri, dal tardo pomeriggio a 1000-1200 metri con zero termico a 1500. Il meteo Trentino prevede, in montagna, minime intorno ai 2 gradi sottozero per oggi e fino a 4 gradi sottozero per domani.

Sulla fascia prealpina ed alpina, oltre i 1200 metri si prevedono circa 20 centimetri di neve. Bianchi fiocchi cadranno soprattutto sulle montagne del Triveneto e forse toccheranno, nella notte, anche l’Appennino settentrionale. A quote inferiori, le precipitazioni potranno assumere il carattere di rovescio e temporale.

Domani, il meteo sarà ancora instabile al mattino, soprattutto sulle Alpi orientali. Mercoledì sarà coperto e giovedì variabile, ma secondo i bollettini meteo di oggi, non sono previste ulteriori precipitazioni

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *