• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Senza categoria

Alpinista italiano perde la vita sulla normale francese del Monte Bianco

Un alpinista italiano è morto dopo essere precipitato sul versante francese del Monte Bianco.

L’uomo, secondo quanto riferito all’ANSA da un portavoce del Peloton de gendarmerie d’haute montagne di Chamonix, stava percorrendo il couloir du Gouter, quando, “probabilmente per un errore tecnico”, è scivolato ed è caduto dal versante per un 100-150 metri. 

Con lui c’era un compagno di scalata che è illeso e che, una volta recuperato, potrà aiutare la gendarmeria a ricostruire l’accaduto. L’allarme è stato dato da altri alpinisti che si trovavano in zona e che hanno assistito all’incidente. “Era ben attrezzato per l’attraversata ma non era legato in cordata all’amico”, aggiungono dalla gendarmeria.

L’incidente si è verificato durante la fase di discesa lungo la via normale francese alla vetta, che ha un passaggio obbligato nel canalone.

L’uomo aveva 59 anni ed era di Loreto Aprutino (Pescara). La salma è stata trasferita nella camera mortuaria di Chamonix.

 

Foto di repertorio @ PGHM Chamonix

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *