• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Schatten der Großenl, nuova via sulla cima Ovest di Lavardedo

Schatten der Großenl (all’ombra dei grandi), è questo il nome della nuova via sulla parete nord ovest della Cima Ovest delle Tre Cime di Lavaredo, aperta due mesi fa dagli altoatesini Manuel Baumgartner e Alexander Huber (omonimo dell’alpinista tedesco).

Il tracciato della via @Manuel Baumgartner

La via è stata aperta dal basso, utilizzando chiodi tradizionali e con passi in artificiale (poi liberati), è lunga 330 metri e presenta difficoltà fino al VII in libera.  La via incontra nella parte alta sia la via Harrer – Wallenfels, sia la via Dülfer 

Baumgartner ha spiegato: “Già nel 2015 avevo notato l’evidente diedro nella parte bassa della parete nord ovest della Cima Ovest. Il 21 giungo mi sono recato lì per dare un’occhiata, e ho salito due tiri sul lato destro della torre appoggiata, trovando alcuni vecchi chiodi e delle soste marce. Dopo alcune ricerche ed indagini con dei “veterani” ho scoperto che si trattava di una vecchia variante iniziale dello Spigolo degli Scoiattoli, salita di rado. Questa variante attraversa verso sinistra seguendo una stretta cengia. La linea diretta, che volevo salire io, era quindi ancora libera.”

Ha continuato sempre Baumgartner: “Volevamo aprire la via utilizzando uno stile classico visto che fino ad ora su questa parete soltanto grandi alpinisti del passato hanno lasciato il loro segno, come ad esempio Heinrich Harrer (uno dei primi salitori della parete nord dell’Eiger) e Hans Dülfer, la cui via purtroppo è quasi completamente caduta nel dimenticatoio. Peccato, perché era stata salita già più di 100 anni fa e ancora oggi ha un grande fascino.”

 

Foto in alto @Manuel Baumgartner 

Fonte: Planet Mountain

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *