• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

E’ morto ieri il grande speleologo Giovanni Badino

E’ mancato ieri, dopo una lunga malattia nella sua casa nel savonese, lo speleologo Giovanni Badino, docente di Fisica sperimentale dell’Università di Torino. Badino, classe 1953,  aveva studiato la fisica dei raggi cosmici anche se nell’ultima parte della sua carriera era diventato un esperto di termodinamica dei fluidi sotterranei. 

Giovanni Badino nella grotta di Naica, Messico @la Repubblica

Ed è stata proprio la speleologia la sua grande passione, nata negli anni ’70, che lo ha portato a esplorare il mondo sotterraneo in Nepal, Uzbekistan, Brasile, Argentina, Pakistan. Dal 2006 era coordinatore tecnico scientifico del Proyecto Naica, la famosa grotta dei cristalli messicana. 

 

 

 

 

 

Foto in alto: Giovanni Badino @la Repubblica

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *