• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Frana ed esondazione a Cortina. Muore una donna

Questa notte all’1.40 il Soccorso alpino di Cortina è stato allertato dal Suem per intervenire in  supporto dei Vigili del fuoco per una frana caduta nella zona di Alverà. Dalle prime informazioni non si sapevano l’entità del fenomeno, né le conseguenze.
 
Sul posto – si era appena svolta una festa campestre – uno dei volontari della Stazione aveva informato che la strada era interrotta. I soccorritori sono quindi partiti dalle prime case dell’abitato di Alverà, dove era esondato il torrente Bigontina, e dove i Vigili del fuoco stavano verificando la presenza, poi esclusa, di persone all’interno di una prima vettura trascinata dai sassi.
 
I soccorritori con un’unità cinofila hanno quindi iniziato a risalire il greto sommerso da massi e detriti, finché il cane non ha ritrovato il corpo semisommerso di una persona senza vita, all’altezza del bivio per il Brite di Larieto, e 200 metri più sopra un’auto sepolta. La salma è stata quindi liberata e con i mezzi si è provveduto subito a togliere il materiale per guardare all’interno della macchina, risultata vuota.
 
Attualmente stanno continuando i controlli lungo tutto il Bigontina, dove sono state trovate altre quattro auto poso sopra la funivia del Faloria. 
 
 
Foto in alto @CorriereAlpi
 
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *