• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Broad Peak: è di nuovo vetta per Mingma Sherpa

Il 28 luglio la spedizione guidata da Mingma G. era in vetta al K2: 12 tra clienti e sherpa. Gli unici a raggiungere la cima non solo della stagione, ma anche dal 2014. Il 29 erano al sicuro al campo base, svuotato da tutte le altre spedizioni che avevano rinunciato per tornare a casa.

L’1 agosto Mingma scriveva sul proprio profilo: “abbiamo riposato bene dopo la salita al K2, domani partiamo per il Broad Peak”. Ieri erano a 7000 metri, pronti ad attaccare la vetta. Veloci, di certo aiutati dall’essere già ben acclimatati. 

Con lui altri 9, tra sherpa e clienti; di certo del team K2 c’è l’islandese John Snorri Sigurjónsson, della bionda anglo-americana Vanessa O’Brein non si hanno invece certezze, ma, secondo quanto dichiarato ad inizio spedizione, tra gli obiettivi c’era anche il Broad.

Lui, Mingma, senza ossigeno, a differenza dei suoi clienti. È il suo quinto 8000 da aprile e l’decimo senza uso delle bombole in carriera.

 

Nella foto in alto Mingma G. Sherpa in vetta al Makalu @ Mingma G. Sherpa

Articolo precedenteArticolo successivo

2 Comments

  1. mi sembra la normale (e giusta ) evoluzione delle cose.
    una volta appresi i rudimenti della tecnica e una volta bene equipaggiati non serve loro altro poiché il resto lo hanno nel sangue, nella loro cultura.
    attendiamoci altre imprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *