• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano, Protagonisti

Auguri al grande conquistatore dell’inutile: Lionel Terray

Il 25 luglio 1921 nasceva a Grenoble Lionel Terray, uno dei più importanti alpinisti francesci del dopoguerra che contribuirono alla rinascita del paese. L’alpinista francese compì durante la sua carriera numerose salite importanti. Tra queste ricordiamo la prima ripetizione alla nord dell’Eiger nel 1947,  il Makalu con Jean Couzy nel maggio 1955 e la prima ascesa del Fitz Roy nelle Ande con Guido Magnone nel 1952. Fece parte anche alla spedizione guidata da Maurice Herzog sull’Annapurna nel 1950 contribuendo in modo significativo a conquistare il primo 8000. Nel 1957 partecipò a una storica operazione di soccorso sulla nord dell’Eiger insieme a Carlo Mauri, per recuperare gli alpinisti Claudio Corti e Stefano Longhi.

Dal 1954 collaborò con la neo nata Moncler, fondata nel 1952 da René Ramillon, per perfezionare l’abbigliamento tecnico specifico per le missioni in quota.

Fu guida alpina, istruttore di sci a Chamonix e grande velocista verticale. Arrampicando spesso con Louis Lachenal battè molti record di velocità su pareti come la Punta Walker delle Grandes Joeasses, la parete sud dell’Aiguille Noire, la parete nord-est del Badile e la nord dell’Eiger. Scrisse nel 1961 una pietra miliare della letteratura di montagna: I conquistatori dell’inutile

Tra le salite più celebri abbiamo ricordato la prima salita al Fitz Roy in Patagonia, di cui proponiamo un breve video.

 

 

Foto in evidenza @FFME

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.