• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Località, MTB, Outdoor, Primo Piano, Turismo

Torna Pila Bikeland, il regno delle due ruote

Downhill, IXS European Downhill Cup, Pila, 15-17 agosto 2014

Il comprensorio di Pila-Gressan ha aperto ufficialmente sabato scorso il Pila Bikeland, lo storico bike park, in occasione della 3° Prova del Circuito Italiano di Downhill – Gravitalia, la disciplina del settore fuoristrada della mountain bike, in costante crescita negli anni, e che ha nel comprensorio un suo scenario naturale.

La manifestazione si è svolta sul collaudato percorso che ha già ospitato negli anni eventi di grande richiamo come la Coppa del Mondo, i campionati italiani e altre gare internazionali. Una pista spettacolare, pensata e costruita su misura dal campione Corrado Hérin, accessibile agli appassionati, che non manca mai di regalare emozioni ed in cui spettacolo e adrenalina sono assicurati.

La Valle d’Aosta in sé è in effetti un teatro ideale per la pratica della mountain bike perché permette di rimanere a contatto con la natura e di apprezzare il territorio in tutti i suoi suggestivi aspetti e Pila è da anni una delle più importanti località di riferimento in Italia e in Europa per gli appassionati delle ruote grasse, non solo downhill, ma anche free ride e cross country.

Per questo definire “Bike planet” l’offerta di Pila non è affatto esagerato: Pila è stata fra i primi comprensori dell’arco alpino a dotarsi di strutture permanenti per la pratica della MTB fin dagli anni Novanta. Oggi vanta un grande bike park per bikers esperti e per chi voglia diventarlo, un fornitissimo noleggio, maestri di mtb per chi desidera migliorare le proprie prestazioni, agevolazioni e cura del servizio attenta alle esigenze dei ciclisti.

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *