• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Incidente sul Gran Sasso, muore alpinista romano

Maurizio Persieri in una foto dal suo profilo Facebook

I tecnici del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico insieme all’eliambulanza del 118 sono da poco intervenuti sul Ghiacciaio del Calderone, Gran Sasso, per recuperare il corpo senza vita di un alpinista romano, Maurizio Persieri, vigile del fuoco di 49 anni.

L’uomo è precipitato, ancora ignota la causa dell’incidente. A dare l’allarme è stato il compagno di cordata, attualmente sotto shock. Imbarcati ai Prati di Tivo, sul versante teramano, i tecnici del Cnsas sono stati elitrasportati sul luogo dell’incidente e lì hanno provveduto prima al recupero dell’uomo e successivamente della salma, quest’ultima portata all’ospedale San Salvatore dell’Aquila. A bordo del velivolo anche il tecnico di elisoccorso del Cnsas. Dalle prime informazioni, i due erano entrambi bene equipaggiati ed erano partiti da Campo Imperatore. 

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *