• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Rifugi ed Alberghi, Turismo

Franco Perlotto ed il Rifugio Boccalatte-Piolti

Ieri, sabato 17 giugno, ha riaperto per la stagione estiva il Rifugio Boccalatte-Piolti alle Grandes Jorasses. Per l’occasione il CAI sezione di Torino ha realizzato questo bel filmato dedicato al rifugio ed al suo gestore, Franco Perlotto.

Il Boccalatte-Piolti, situato a 2803 metri su uno sperone roccioso, in un contesto mozzafiato, è uno dei primi realizzati sul versante italiano del Gruppo del Monte Bianco: la prima capanna fu costruita interamente in legno nel 1881 dal CAI, mentre la struttura in muratura di pietra risale agli anni 1930. L’accesso avviene tramite un lungo percorso per escursionisti esperti (EE), attrezzato con corde fisse nel tratto finale della durata di 3/4 ore.

Nato come “Rifugio delle Jorasses”, nel 1938 è stato dedicato alla memoria di Gabriele Boccalatte, uno dei massimi esponenti dell’alpinismo torinese degli anni 1930, e del suo compagno di cordata Mario Piolti, travolti in quell’anno da una scarica di sassi sull’Aiguille de Triolet.

L’anno scorso il Boccalatte-Piolti è tornato alla vita grazie a Franco Perlotto, che ne ha preso la gestione. Perlotto, guida alpina, viaggiatore e giornalista, è stato uno dei grandi arrampicatori solitari italiani e pionieri del free climbing nostrano. Vi consigliamo di leggere il suo libro, “Spirito Libero” (edito Alpine Studio), una bella autobiografia che racconta di un “arrampicatore libero”. 

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *