• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Carnia: omicidio-suicidio in una baita

immagine

UDINE — Una vicenda tragica. Forse, stando alle indagini degli inquirenti, addirittura un omicidio-suicidio. Due coniugi orinari di Portogruaro sono stati trovati morti nel corso della notte in una baita della Carnia, sopra il paese di Ovaro. 

Si chiamavano Giorgio Dorigo e Maragrazia Fagotto. Avevano rispettivamente 48 e 50 anni. La scoperta dei loro corpi senza vita è stata fatta dalla sorella della donna che, preoccupata dalla mancanza di notizie, ha raggiunto la baita, e qui ha scoperto i due cadaveri.
 
Secondo i primi accertamenti la tragedia potrebbe essere avvenuta nel corso della mattinata di ieri. Stando alle indagini, all’origine della vicenda ci sarebbe un violento litigio all’interno della baita dove la coppia si trovava. Secondo la prima ipotesi della polizia di Udine, durante un litigio l’uomo avrebbe ucciso la moglie a colpi di coltello e si sarebbe poi impiccato.
 
Stando a quanto trapelato, pare che l’uomo soffrisse di una forte depressione. Certo è che il corpo di Mariagrazia Fagotto presenta ferite di coltello in varie parti del corpo. Mentre il marito è stato trovato impiccato nella stessa abitazione.
 
La sorella della donna ha scoperto i cadaveri poco prima dell’una della scorsa notte. Era appena giunta nella baita preoccupata per non essere riuscita a contattare la congiunta per tutto il giorno.
 
WP  
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.