• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Gustafsson conquista il 14° ottomila

immagine

ISLAMABAD, Pakistan — E’ finlandese l’ottavo uomo al mondo ad aver salito i 14 ottomila della terra senza l’utilizzo di ossigeno. Si chiama Veikka Gustafsson, ha 41 anni e ha coronato la sua cavalcata ieri, salendo in vetta al Gasherbrum I, 8.068 metri.

"Il mondo è grandioso – ha detto Gustafsson telefonando dalla cima – il tempo è perfetto, non c’è un filo di vento e si riesce a vedere tutto il Karakorum". L’alpinista è arrivato lassù alle otto di domenica mattina con il compagno giapponese Kazuya Hiraide e con un gruppo di bulgari.

Gustafsson ha iniziato a salire gli ottomila nel 1993, sull’Everest, ma con l’ausilio di bombole. Dall’anno successivo, al Dhaulagiri, non ha più utilizzato l’ossigeno e nel 1997 è risalito sul Tetto del Mondo senza farne uso.

Gli altri alpinisti che nella storia sono riusciti a salire tutti e 14 gli ottomila della terra senza l’ausilio di ossigeno sono, in ordine cronologico, Reinhold Messner, Erhard Loretan, Juanito Oiarzabal, Alberto Inurrategi, Ed Viesturs, Silvio Mondinelli e Denis Urubko.
 

Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.