• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Top News

Due prime ascensioni in Alaska per i britannici Greg Boswell e Will Sim

Fonte: UkClimbing

Due prime ascensioni sul ghiacciaio Buckskin Glacier in Alaska centrale ad opera dei due climber britannici Greg Boswell e Will Sim.

La coppia è rimasta in Alaska per un mese e ha avuto la fortuna di trovare bel tempo: Will ha precisato che la stabilità meteorologica è stata una vera manna, quasi come se “le montagne siano state così gentili da permetterci di scalarle”. Ad accompagnarli anche due amici, Lindsay Yule and Paul Prentice, che hanno affrontato differenti progetti, ma con cui hanno condiviso il campo base.

Le due vie che sono state completate per la prima volta sono Shark Fishing e Bestiality. Quest’ultima si trova sulla parete sud-est del monte Bear Tooth, conta 30 tiri per 1400 metri complessivi su ghiaccio e roccia e, secondo una bozza di Greg, la bella salita si sviluppa intorno ad un camino.

Se nei tratti più semplici hanno potuto procedere senza essere legati in cordata, i due, durante la salita, hanno anche incontrato alcune complicazioni, una minacciosa cascata di ghiaccio e alcuni tratti in cui la roccia era frantumata, che li hanno costretti a cercare tratti alternativi; portandoli in alcuni casi a dover tornare sui loro passi.

Will ha in mente molti progetti in Alaska centrale, essendo molto appassionato della zona, che spesso derivano da tentativi o viaggi passati e dai racconti di amici. Per esempio Bestiality è stata oggetto di molti tentativi negli scorsi 10 anni. Ciò non toglie che alcune volte si lasci anche ispirare dal momento, come è successo per Shark Fishing, che i due britannici hanno visto mentre salivano Bestiality e non hanno resistito alla tentazione di provarla.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *