• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano, Trento Film Festival

Il K2 e le montagne del Karakorum al Trento Film Festival

Se pensi di andare prima o poi in Karakorum al K2, ai Gasherbrum, al Broad Peak ed al Nanga Parbat (che sorge dove si incontrano nelle profondità della Terra le faglie che spingono e modellano le tre grandi catene dell’Hindu Kush, dell’Himalaya e del Karakorum); se vuoi visitare Chitral e le sue profonde valli, o il Parco Nazionale del K2 (CKNP) o quello del Deosai con il suo immenso altipiano verde, le marmotte e gli orsi… allora il 5 maggio, ore 16.00, non devi mancare al convegno “Mountains, energy for the planet: the K2 region” al Trento Film Festival a sentire il Chief Minister della provincia del Gilgit Baltistan, i suoi collaboratori e gli amici italiani che in questi anni hanno aiutato il Pakistan e questa regione a diventare la zona a maggiore densità di aree protette al mondo: il 47% del proprio territorio.

Come non molti sanno, da quelle parti è nata da pochi anni la Provincia Autonoma del Gilgit Baltistan, con regole e norme speciali anche per il turismo che sta diventando una realtà importante soprattutto per l’afflusso internazionale asiatico e quello interno. In 5 anni i turisti pakistani che hanno visitato le montagne di casa loro sono passati da 30.000 a un milione e la crescita è esponenziale. 

Lì, dove la storia e la leggenda vuole che Alessandro Magno abbia portato i suoi macedoni, una cultura millenaria si è radicata, mutando nella forma, ma rimanendo ancorata alla sostanza di una natura possente e severa che ha modellato i visi e il carattere dei popoli che vi abitano. Da quelle parti vive la popolazione Hunza, leggendaria per la sua longevità. Quella è la terra dell’Agha Khan, che ha certamente scoperto e valorizzato la Costa Smeralda, ma che a casa sua ha costruito ospedali, università, resort turistici di grande prestigio, come la catena degli hotel Serena recuperando egregiamente forti e castelli tra le montagne del Karakorum.

Ad introdurre il dibattito le suggestioni di Kurt Diemberger, che racconterà il suo amore per i ghiacciai del Baltoro, insieme all’alpinista Daniele Nardi.

Alpinisti, trekker, appassionati di viaggi e cultura internazionale delle montagne quello del 5 maggio al Film Festival di Trento è un appuntamento da non perdere. 

 

Informazioni pratiche: 

Mountains, energy for the planet: the K2 region”
venerdì 5 maggio, ore 16.00
presso il MUSE, Corso del Lavoro e della Scienza 3 – Trento
www.trentofestival.it/mountains-energy-for-the-planet-the-k2-region

 

 

Articolo precedenteArticolo successivo

1 Comment

  1. Sono stata al Muse in quell’occasione e ne è assolutamente valsa la pena. Spero di vedere presto questo documentario sul K2 anche in TV, ma la vedo durissima…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *