• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Vallemaggia, muore dopo un volo di 200m

immagine

CAVERGNO, Svizzera — Un escursionista è morto ieri pomeriggio in Valle Maggia, in Ticino. Stava percorrendo un sentiero con altre tre persone, quando è caduto in un dirupo per circa 200 metri. L’incidente gli è stato fatale, e l’uomo è morto sul colpo.

L’incidente si è verificato ieri pomeriggio intorno alle 15.30. La vittima è un uomo di 75 anni residente a Bignasco, un comune sempre della Valle Maggia, in Ticino. Con altre tre persone stava percorrendo un sentiero in località Mater, nel comune di Cavergno.

Le dinamiche dei fatti sono ancora sconosciute, certo è che l’uomo è caduto in un dirupo facendo un volo di circa 200 metri che gli è costato la vita. Inutili i tentativi di soccorrerlo degli uomini della rega, che non hanno potuto far altro che constatarne il decesso e trasportar il corpo a valle.

Sempre in Svizzera, ma questa volta nel Canton Vallese, l’altro ieri è morto un alpinista tedesco di 58 anni. L’uomo si trovava sul Täschhorn, una vetta di 4.4491 metri: stava scendendo insieme a un amico quando, nell’attraversare un lastrone di neve, è precipitato sul ghiacciaio di Kin, a un’altitudine di 3.500 metri.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *