• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Rafting, incidente tra le Alpi bernesi

immagine

BERNA, Svizzera — Fatale incidente tra le gole delle alpi bernesi. Un gommone carico di 7 turisti impegnati in una discesa guidata di rafting si è ribaltato fra le rapide di un torrente. Due donne, entrambe straniere, sono morte a causa delle gravi ferite riportate nella caduta.

L’incidente è avvenuto venerdì scorso sul fiume Luetschine, che scorre tra le montagne del distretto di Interlaken, nel canton Berna. Si tratta di una meta molto frequentata dagli appassionati di rafting, dove esistono diversi centri che organizzano discese guidate per i turisti.

Purtroppo, nei giorni scorsi una di esse è finita in tragedia. Secondo quanto riferito dall’agenzia Ap, un gommone, con a bordo la guida e sette passeggeri, si è ribaltato tra le rapide e tutte le persone a bordo sono finite in acqua. Tutti sono riusciti a raggiungere a nuoto la riva, riportando leggere ferite, tranne due donne.

Si tratta di una ragazza australiana di 20 anni e di una californiana di 28. Loro hanno perso conoscenza in acqua e sono state rianimate a riva, prima di essere trasportate in ospedale con urgenza. Purtroppo, però, non sono riuscite a sopravvivere: la più giovane è morta poco dopo l’incidente e l’altra è spirata lunedì in ospedale. 

Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.