• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Rock

“Celeste Nostalgia” per Federica Mingolla in Val di Mello

Fonte: Federica Mingolla FB page

Mentre scalava “Oceano Irrazionale”, primo VII° delle Alpi Centrali, al Precipizio degli Asteroidi in Val di Mello Federica Mingolla si è sporta a guardare le placche di “Celeste Nostaglia” per capirne le condizioni e ne è rimasta così affascinata che ha deciso di doverla salire.

Una volta sistemate le soste e dopo aver ripulito il tracciato, Federica e Niccolò Bartoli, suo compagno di scalata, hanno completato in libera “Celeste Nostalgia” (400 m ,6b e /RS3+/III)  aprendone un nuovo tiro intermedio gradato 7b invece che percorrere il terzo tiro di A3, che resta quindi irripetuto.

Per assicurare il compagno Federica ha aperto questo tratto dall’alto, data la fragilità della lama di roccia su cui si sviluppa il tiro, che ora è la prima in strapiombo aperta al Precipizio degli Asteroidi.

Il completamento della via “Celeste Nostalgia”, che ricordiamo è stata aperta da Prina, Bassani, Moro e Facchinetti nel 1985 e mai più ripetuta, è una bella soddisfazione per Federica Mingolla, che giunge poco dopo esser riuscita ad aggiudicarsi il titolo di prima donna a salire la “Via del Pesce”, in Marmolada.

Parlando di questa via Federica descrive i suoi apritori come “senza paura” e con “solo la voglia di viaggiare per quelle placche infinite alla ricerca di una strada incisa nel granito”. Sempre sulla sua pagina Facebook ringrazia anche Davide Bernardi “per l’aiuto nella pulizia della via e per i giorni passati a fare su e giù dalla cengia”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.