• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Tour Ronde, salvi gli alpinisti bloccati

immagine

ENTREVES, Aosta — Sono stati recuperati i due alpinisti bloccati dal maltempo sulla Tour Ronde, a 3.798 metri, nel massiccio del Monte Bianco. Le operazioni si sono svolte venerdì stesso: i soccorritori li hanno raggiunti a piedi date le pessime condizioni del tempo che impedivano all’elicottero di volare sulla montagna.

A compiere il salvataggio sono stati gli uomini del Soccorso alpino, della Guardia di finanza di Entrèves e una guida della gendarmeria francese di Chamonix. I soccorritori sono stati portati in elicottero fino al col d’Entrèves, a 3517 metri di quota, e da qui hanno proseguito a piedi fino a quota 3.798 metri dove si trovavano gli alpinisti.

I due erano infatti rimasti bloccati dal maltempo sulla Tour Ronde, nel massiccio del monte Bianco venerdì mattina. Le loro condizioni fisiche sarebbero buone.

Sempre venerdì, altri 4 alpinisti spagnoli erano in difficoltà sul Cervino, a circa 3.900 metri di quota. I quattro, che si trovavano alla Capanna Carrel, sulla via normale di salita dal versante italiano, sono stati recuperati sabato. Tra di loro c’era un ferito, che è stato portato all’ospedale di Aosta. Fortunatamente le sue condizioni non sarebbero gravi.

Ancora sabato le salme dei tre alpinisti francesi morti sul Castore sono state riportate a valle, al cimitero di Champoluc. Il recupero dei corpi è stato effettuato di mattina, dalle squadre a piedi di guide alpine del Soccorso valdostano e della Guardia di finanza di Cervina. Il forte vento infatti, che soffiava fino a 100 chilometri orari, ha impedito all’elicottero della protezione civile di volare fino al pomeriggio.


Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.