• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Giappone, 10 alpinisti morti nella bufera

immagine

HOKKAIDO, Giappone — E’ stata una vera strage quella accaduta nei giorni scorsi sul Tomuraushi, montagna di 2.141 metri nell’isola di Hokkaido, in Giappone. Un gruppo di escursionisti è rimasto bloccato sulla montagna per il maltempo: nove di loro sono morti, due sono ancora dispersi. Un altro trekker è morto sulla stessa isola ma su un altra montagna, sempre per la bufera.

Freddo, tremende raffiche di vento e pioggia violenta. Il maltempo che si è abbattuto sulla montagna ha colto di sorpresa i numerosi escursionisti che si trovavano sui sentieri e non si aspettavano un temporale così forte. Forse, proprio il panico è stato l’origine della tragedia.

La dinamica dei fatti non è ancora stata chiarita dalla polizia. Certo è che sulla montagna c’erano decine di escursionisti, compreso un gruppo di 19 persone. Otto, di quel gruppo, sono morti lassù. Così come un altro escursionista che stava salendo da solo, è stato trovato incosciente ed è morto poi nel trasporto. Secondo quanto riferito dalla stampa giapponese, i morti sarebbero tutte persone di mezza età, ma la polizia non ha confermato questo dettaglio.

I soccorsi hanno faticato ad operare a causa del maltempo, ma hanno portato in salvo diverse persone. Altre, sono risucite a scendere a valle da sole. Due, però, sembra siano ancora dispersi sulla montagna.

L’ultimo incidente è accaduto sul monte Biel, 2.052 metri, sulla stessa isola. Lassù è morto un 64enne, ma anche qui la dinamica dell’incidente è ancora sconosciuta.
 

Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *