• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Il Trentino dice no al pedaggio dolomitico

immagine

TRENTO — La Provincia autonoma di Trento dice "No" al ticket sui passi dolomitici. Il Consiglio di ieri infatti, ha approvato una mozione nella quale rifiuta la possibilità di far pagare un pedaggio sulle strade di montagna che attraversano i valichi.

I veicoli continueranno a circolare gratuitamente sui passi dolomitici trentini. Questa la decisione presa ieri dalla città di Trento durante la seduta del Consiglio provinciale. Un giudizio che ha ottenuto una vasta maggioranza nelle votazioni, con soli 6 astenuti.

La proposta veniva dal rappresentante ladino Luigi Chiocchetti, e di fatto proponeva di seguire le orme di Bolzano. Il capoluogo altoatesino infatti, ha stabilito il pagamento di un pedaggio sui passi Rombo e Stelvio con l’obiettivo di estenderlo anche ai passi Sella e Gardena dal luglio del 2010.

Oltre a rifiutare la possibilità del ticket sui valichi, la mozione approvata dal Consiglio provinciale trentino ha anche espresso la volontà di creare, entro l’estate, un tavolo di lavoro con le sorelle dolomitiche, Bolzano e Belluno. Lo scopo è quello di stabilire un piano coordinato di mobilità sui passi dolomitici.

Valentina d’Angella

Info courtesy of L’Adige

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.