• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Primo Piano, Ricerca

Che cosa può dirci la forma dei fiocchi di neve?

Fonte: BergamoPost

Che forma ha un fiocco di neve? Se lo sono chiesti anche dei ricercatori svizzeri del Politecnico di Losanna, che contano di scoprire di più sulla forma dei cristalli per indagarne il comportamento a terra: per esempio capire quanta acqua è presente nel manto nevoso per stimare l’acqua potabile conservata nei ghiacci.

Infatti i “fiocchi” di neve possono assumere la forma di piccolissimi frammenti fino a raggiungere la complessità, e la bellezza, dei tipici cristalli a sei rami e,  in base a questo, determinare conseguenze diverse per quanto riguarda le condizioni della neve a terra. Come si apprende dalla rivista Atmospheric Measurement Techniques il team di ricerca ha collaudato una speciale macchina fotografica capace di scattare fotografie da tre differenti angolazioni. Il macchinario è stato posizionato sia sulle Alpi sia nell’Artico e ha documentato migliaia di forme differenti, che sono state raggruppate in 6 categorie diverse. Prevedibilmente tra le due regioni geografiche si sono riscontrate le maggiori differenze: nelle Alpi le forme più diffuse sono simili ad aghi sottili mentre al polo vi è una maggioranza di minuscoli frammenti irregolari. Ad ogni modo risulta che, generalmente, i classici cristalli a sei rami, simbolo tipico della neve, sono una vera rarità: il 10% sull’arco alpino e il 5% nell’Artico.

La ricerca continuerà anche l’anno prossimo, quando la “super macchina fotografica” verrà spostata in Corea del Sud, sede dei giochi olimpici invernali.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.