• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Esteri

Bomba su convoglio: morto parà italiano

immagine

QUETTA, Afghanistan —  Il copione è quello già visto in altri episodi del genere: un ordigno piazzato sulla strada esplode al passaggio del convoglio di militari. Solo che stavolta a rimanere coinvolta nel vile attentato è stata una pattuglia di paracadutisti della Folgore e del I Reggimento Bersaglieri. Un morto e tre feriti è il bilancio dello scoppio.

L’attentato è avvenuto a circa 50 chilometri dalla città di Farah, in una zona di montagna fra i Monti Seyah. La pattuglia italiana è stata investita dall’esplosione di una bomba lungo la strada.
 
La deflagrazione ha distrutto il primo mezzo della colonna. Un parà della Folgore è morto dopo essere stato portato all’ospedale militare di Farah, altri tre sono rimasti feriti. La notizia è stata diffusa con un comunicato dal Regional Comand West delle forze internazionali. 
 
WP
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *