• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Primo Piano

Precipita per 1000 metri, muore scialpinista italiano sul Pic du Casset

Uno scialpinista piemontese di 59 anni ha perso la vita sulle Alpi francesi nel primo pomeriggio di domenica, ma la notizia si è appresa solo nella tarda serata di ieri. L’uomo, con un amico, stava scendendo la parete Nord del Pic du Casset (3.176 metri di quota), nel massiccio des Ecrins, quando in un canale ha urtato con gli sci le rocce ed ha perso l’equilibrio precipitando per un dislivello di circa 1.000 metri.

Ad intervenire, dopo la chiamata dell’altro scialpinista rimasto illeso, il Pghm di Briançon, che spiega “L’incidente – sottolinea – è avvenuto a 2.800 metri, abbiamo recuperato il corpo a 1.800-2.000 metri: era arrivato in fondo alla parete. L’amico, illeso, invece era fermo a metà del canale”.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *