• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Natura, Primo Piano, Ricerca

Mongolia, un team italiano per censire “il fantasma delle montagne”

Fonte: ANSA

Un team di ricercatori italiani del MUSE è partito per i monti Altai con l’obiettivo di censire la popolazione della specie felina più a rischio di estinzione al mondo: il leopardo delle nevi.

I ricercatori del Museo delle Scienze Naturali di Trento si sono recati in Mongolia e guidati da Francesco Rovero raggiungeranno il Parco Nazionale Tavan Bogd in cui si trovano i Monti Altai, 4300 metri di altitudine. Queste cime sono la casa di alcuni degli ultimi 4.000 leopardi delle nevi che si ritiene abitino il nostro pianeta.

Il team di ricerca posizionerà 60 foto trappole dove si riscontrano segni del passaggio degli esemplari di felino definito “il fantasma delle montagne”, a causa della sua ineluttabilità.

L’obiettivo del progetto di ricerca è proprio quello di aumentare le conoscenze riguardo a questa specie e censire il numero di esemplari presenti nei 1000 chilometri quadrati da campionare.

La spedizione guidata da Francesco Rovero, Curatore della sezione biodiversità del Museo delle Scienze Naturali di Trento, è sostenuta in Italia dal Parco Natura Viva di Bussolengo che ospita Nudan e Samira, due degli otto leopardi delle nevi che vivono in Italia. In occasione della spedizione è stato creato anche l’hashtag #fantasmadellemontagne e potrà essere utilizzato da color che vorranno seguire gli sviluppi della spedizione.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *