• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità, Primo Piano

Val di Non, il supermercato delle mogli siberiane

“Cerchi la tua anima gemella?”: non è un’app di incontri, ma l’annuncio affisso alle vetrine dell’agenzia matrimoniale Lidia, a Fondo, in Val di Non, che organizza appuntamenti con donne di nazionalità russa; una delle sei filiali sparse in tutta Italia, da Bolzano a Catania.

Insieme al volantino con numeri e indirizzo e-mail dell’agenzia, ci sono le fotografie delle aspiranti mogli, chi in posa e chi ritratta in vacanza al mare; ognuna di loro ha un profilo online con nome, età, professione, segno zodiacale e altre informazioni, tra cui le lingue conosciute, contrassegnate da un minimo di una ad un massimo di tre stelle. Ce n’è per tutti i gusti, verrebbe da dire.

Una volta selezionata la “candidata ideale”, è possibile mettersi in contatto con lei attraverso Skype o i social e, se lei risiede in Italia, combinare subito un appuntamento; in caso contrario, l’agenzia consiglia di approfondire la conoscenza, scambiandosi lettere, fotografie, telefonandosi: in una parola, conoscersi un po’ meglio.

Ma non crediate di trovarvi davanti a chissà quale traffico di esseri umani: “Iscriviamo solo donne e ragazze seriamente intenzionate a crearsi una famiglia e a trasferirsi in Italia” specificano dalla Lidia, dove sono molto legati ai valori di una volta, e sono tante le giovani interessate; le statistiche dicono che, in Russia, per ogni uomo ci sono ben sei donne single.

Donne che non vogliono rappresentare lo stereotipo della bionda dell’Est e non sono affatto a caccia della cittadinanza italiana, che, peraltro, non è così semplice da ottenere: ci vogliono dai 3 ai 5 anni di matrimonio ed è possibile farne richiesta dopo sei mesi.

Forse potrà sembrare un “catalogo”, ma pare che molti matrimoni funzionino, come riporta il sito. E allora, se son rose, fioriranno…

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *