• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo, Primo Piano

I fratelli Auer completano la traversata invernale del Kaunergrat

Fonte: Hansjörg Auer Facebook Page

Hansjörg e Matthias Auer sono alpinisti esperti con alle spalle significative scalate come la prima salita assoluta Kunyang Chhish Este (7400 m) nel Karakorum pakistano con lo svizzero Simon Anthamatten.

Qualche giorno fa invece hanno completato la traversata delle montagna di casa, in Austria.

Al di là delle difficoltà tecniche, non certo spropositate, V- su roccia, ad impensierire di più i due fratelli sono state le grosse cornici di neve che hanno dovuto superare.

Fonte: Hansjörg Auer Facebook Page

Hansjörg Auer sul suo blog ha raccontato che “l’idea era di fare la traversata della sezione principale della cresta del Kaunergrat, sulla dorsale da nord a sud, che comprende alcune delle cime più selvagge delle Alpi dell’Oetztal. Le montagne dell’Himalaya non sono un obiettivo per Matthias. Il suo senso di responsabilità verso la moglie e il figlio è  troppo forte. Così abbiamo optato per qualcosa nel “cortile di casa”,  e ci è venuta l’idea di questo viaggio invernale. Abbiamo solo dovuto aspettare il  bel tempo e alcune condizioni utili per l’arrampicata. Il nostro piano era di portare tutto con noi, senza effettuare alcun deposito in precedenza. Per l’impresa sono state impiegate 38 ore di arrampicata in quattro giorni. Questo progetto mi ha dimostrato ancora una volta come a volte i gradi e i numeri non significano troppo in alpinismo.”

Le cime che i fratelli Auer hanno concatenato sono, in ordine da nord a sud: Kleiner Dristkogel, 2.934 m, Großer Dristkogel, 3.058 m, Gsallkopf, 3.277 m, Rofele Wand, 3.353 m, Sonnenkogel, 3.153 m, Verpeilspitze, 3.423 m, Schwabenkopf, 3.378 m, Watzespitze, 3.532 m, Rostizkogel, 3.394 m.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *