• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Attualità

Valtellina, un master per la montagna

immagine

SONDRIO — Un master per lo sviluppo sostenibile della montagna, con lezioni tra la Valtellina e Bruxelles. Prenderà il via a novembre l’iniziativa del Politecnico di Milano per formare figure professionali di elevata qualificazione che sappiano gestire i numerosi programmi di sviluppo promossi dall’Unione Europea per la montagna.

Il master, diretto da Giancarlo Vecchi e avviato in collaborazione con l’Irealp, l’AdEU e con il patrocinio del Consiglio Regionale della Lombardia, è stato presentato nei giorni scorsi nel capoluogo valtellinese e ha già raccolto l’interesse di molti studenti. Si intitola ""Progettazione per lo sviluppo sostenibile in Aree Montane e Politiche per la montagna dell’Unione Europea" e si tratta di un master di II livello.

I corsi, che inizieranno il 9 novembre 2009 e termineranno il 10 ottobre 2010, saranno focalizzati sulle politiche per lo sviluppo del territorio, sia dal punto di vista dei settori trainanti come turismo, valorizzazione del paesaggio, energia, produzioni agroalimentari di qualità, sia  come rischio idrogeologico, ambiente e paesaggio, tradizioni. Una parte importante verterà sulle opportunità di reperire i fondi pubblici ed europei utili e necessari al rilancio della montagna.

In programma ci sono 460 ore d’aula, 350 di stage e circa 690 di studio individuale. Le lezioni si terranno a Chiuro nei fine settimana per favorire la partecipazione di chi lavora, fatta eccezione per il periodo di lezioni svolta nelle sedi di Bruxelles, che vedranno un impegno più intensivo.

La quota di partecipazione è di 8.000 euro, inclusivi di Iva e alloggio e viaggio nel periodo di Bruxelles. Secondo quanto riferito dal volantino, le società e le aziende interessate al Master possono rendere disponibili borse di studio a copertura, totale o parziale, della quota di iscrizione.

Sara Sottocornola

Info courtesy of http://www.irealp.it/media/Brochure_Master_Montagna_Def.pdf

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.