• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Alpinismo

Carlos Soria, a 70 anni tenta il GI

immagine

ISLAMABAD, Pakistan — Ha 70 anni compiuti ma energie da vendere. Carlos Soria, dopo la salita del Dome Khang (7.260 metri) in primavera, si accinge a tornare in Karakorum per affrontare l’ultimo ottomila del Pakistan che manca alla sua collezione: il Gasherbrum I, 8.068 metri. E ha annunciato di voler completare, nei prossimi anni, sia le Seven Summits sia la scalata di tutti i 14 ottomila della Terra.

Soria, di origine spagnola, ha iniziato la sua carriera in Himalaya solo 5 anni fa e ha già salito sette montagne di ottomila metri tra cui il K2 all’età di 65 anni e il Makalu, lo scorso anno senza ossigeno. Due risultati da manuale, che lo hanno convinto di poter riuscire a completare tutti i 14 ottomila entro il suo 75esimo compleanno.

Il suo piano è di scalare GI, Manaslu e Kangchenjunga entro il 2010, e poi il Lhotse, il Dhaulagiri e l’Annapurna tra il 2011 e il 2013.

L’obiettivo più imminente è il GI, che Soria vuole scalare quest’estate. La spedizione è già partita, e vede tra le sue fila, oltre all’alpinista spagnolo, anche Marta Alejandre, Luis Carcavilla e due alpinisti colombiani.
 

Sara Sottocornola
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.