• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca

Alpinista muore sul Becco di Mezzodì

 

CORTINA D’AMPEZZO, Belluno — Un alpinista è morto ieri mentre scalava con un compagno il Becco di Mezzodì, una montagna di oltre 2.500 metri sopra Cortina d’Ampezzo. Le notizie sono ancora scarse e incerte, ma pare che la cordata sia precipitata: il volo avrebbe ucciso uno dei due e ferito gravemente l’altro.

Secondo le prime informazioni, è probabile che i due alpinisti fossero di nazionalità austriaca. Ieri mattina stavano si trovavano sopra Cortina d’Ampezzo, nelle Dolomiti bellunesi, e stavano salendo in vetta al Becco di Mezzodì, una vetta di 2.603 metri el Gruppo della Croda da Lago.
 
Non si conoscono ancora le dinamiche dell’incidente, nè il luogo esatto in cui si è verificato. Certo è che gli alpinisti sono precipitati, facendo un volo che è costato la vita a uno dei due e ha lasciato gravemente ferito l’altro.
 
Il supersite è stato recuperato dagli uomini del Soccorso Alpino con l’elicottero del Suem 118 di Pieve di Cadore, ed è stato portato all’ospedale di Belluno. Successivamente i soccorritori sarebbero tornati a recuperare la salma della vittima.
 
Valentina d’Angella
Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *