• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Eventi, Primo Piano, Snow

Courmayeur ospita la nona edizione di “Click on the Mountain”

Click on the Mountain porterà dal 6 al 12 marzo 2017 a Courmayeur alcuni tra i freeskier e snowboarder più forti al mondo. Torna l’evento freeride tra le cime e le vallate di Courmayeur che vede gareggiare 4 team internazionali, composti da un fotografo, due pro rider e, dall’anno scorso, da un “filmer”, e che immortaleranno paesaggi e trick mozzafiato per realizzare un book di 10 scatti, un video da 120 secondi e un video da 12 secondi per Instagram. Tutto questo in 72 ore di tempo. La cornice di questo evento sarà appunto Courmayeur con 65 km di discese dedicate al fuoripista e decine di itinerari differenti da scoprire.

Tra le novità di quest’anno, invece, c’è la presenza della Wild Card, un rider italiano che conosce il terreno dove si svolge il contest a fianco di ogni team.

Il livello dei partecipanti promette scatti acrobatici e immagini mozzafiato: a partire dal Team 1 composto dai rider italiani Simon Gruber e Marco Grigis con il tedesco-statunitense Ethan Morgan e accompagnati dal fotografo e dal filmaker italiani Roberto Bragotto e Marco Morandi; il Team 2, con il tedesco Basti Fäsber, l’austriaco Dorian Konrad ed il neozelandese Neil Williman; in questo caso ad immortalarli saranno Florian Breitenberger e Marinus Höflinger. Non da meno il Team 3 composto dagli italiani Nicholas Bridgman, Marc Grosgasteiger ed il campione locale Lorenzo Carbonatto (a 17 anni compete nel Freeride World Tour) con il fotografo austriaco Marius Schwager ed il filmer metà olandese e metà finlandese Kevin Kok. Il Team 4, infine, con una formazione in maggioranza austriaca è composto da Tom Klocker e Mario Wanger immortalati dal fotografo Patrick Steiner ed il filmer Lukas Riedl.

Le premiazioni per le migliori fotografie e video saranno alle 19.00 di sabato 11 marzo al Maserati Mountain Lounge nel centro di Courmayeur. I materiali raccolti saranno tutti proiettati sul grande maxischermo, allestito per l’occasione, così che tutto il pubblico possa ammirare le evoluzione atletiche ed il senso artistico dei partecipanti.

L’anno scorso hanno vinto Roberto Bragotto, unico fotografo Italiano che con il suo team (Simon Gruber – rider, Tom Klocker – rider, Marco Morandi – filmer) si è aggiudicato il primo premio nella categoria Best Photo e il filmer francese JR Ceron, vincitore del Best Video.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *