• Il primo sito italiano sul mondo della montagna e dell'alpinismo
Cronaca nera, Top News

Morta 30enne di Monza: è precipitata per 200 metri mentre scalava sul “Cimon della Bagozza”

Foto @MonzaToday

SCHILPARIO, Bergamo — Aveva 30 anni Stefania Caruana, precipitata per 200 metri domenica mattina sul “Cimon della Bagozza”, montagna delle Prealpi bergamasche, mentre scalava con il fidanzato ed alcuni amici. Dopo ore di agonia, la giovane è spirata ieri pomeriggio all’ospedale Civile di Brescia, dove era ricoverata in prognosi riservata con un gravissimo trauma facciale.

La tragedia è avvenuta domenica intorno a mezzogiorno: Stefania stava scalando insieme al fidanzato e a tre amici quando ha perso l’equilibrio in fase di discesa ed è precipitata per 200 metri finendo in un canalone. L’elicottero del 118 di Brescia intervenuto per i soccorsi ha portato la 30enne in ospedale. Le sue condizioni sono apparse gravissime.

Articolo precedenteArticolo successivo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *